no-uv


Dispositivo Medico di Classe I
D. Lgs. 24/02/1997 n.46 attuazione della direttiva 1993/42/CEE
DM 1526769/R (BD-A95E27) – DM 1526777 (BD-A95E26)
100%

UNIVERSALE

Può essere installata nei tuoi impianti luce esistenti, perché disponibile in tutti gli attacchi.

100%

SICURA

E’ un prodotto certificato secondo i più rigidi standard di sicurezza fotobiologica per l’utilizzo continuato.

100%

EFFICACE

Riduce la carica microbica negli spazi in cui è installata, diminuendo il rischio di contrarre infezioni.

COS’E’ L’ANTIBIOTICO-RESISTENZA?

Si tratta di un fenomeno per il quale un batterio risulta resistente all’attività di un farmaco antibiotico.
La resistenza agli antibiotici è divenuta una emergenza sanitaria di carattere mondiale, poiché mette in discussione l’efficacia di tutti i presidi antibiotici esistenti, causando decine di migliaia di morti ogni anno solo in Europa.
Per saperne di più, vi invitiamo a leggere l’articolo di approfondimento L’ANTIBIOTICO-RESISTENZA.

COS’E’ BIOVITAE®?

BIOVITAE® è una tecnologia coperta da brevetti (10/2016/000036840, 10/2016/000078746), che implementa una lampadina NO-UV che si è dimostrato essere efficace sia nel ridurre che nel prevenire la carica microbica ambientale in tutti i luoghi in cui è installata, offrendo a tutti protezione dal contrarre malattie infettive.

SU QUALI MICRORGANISMI E’ EFFICACE BIOVITAE®?

L’azione svolta da BIOVITAE® è efficace su tutti i microrganismi quali batteri GRAM+ e GRAM-, spore, muffe e funghi.

COME FUNZIONA BIOVITAE®?

BIOVITAE® funziona attraverso l’emissione di luce bianca con lunghezze d’onda di picco nella banda dello spettro di assorbimento delle molecole di porfirina (banda di Soret) presenti all’interno della struttura cellulare dei microbi. L’effetto microbicida si innesca tramite inattivazione fotodinamica, in cui le porfirine endogene vengono eccitate ed interagiscono con l’ossigeno, producendo specie reattive dell’ossigeno (ROS) che causano danni ossidativi alla membrana cellulare dei microbi e, quindi, la loro distruzione. [1] [2]

BIOVITAE® E’ UN PRODOTTO SICURO?

Sì, è un prodotto assolutamente sicuro da usare.

I collaudi di sicurezza eseguiti da UL, laboratorio internazionale per le verifiche di sicurezza (http://italy.ul.com), certificano che BIOVITAE® rispetta le restrizioni imposte dalle direttive LVD, EMC e RoHS. Soprattutto, BIOVITAE® non emette radiazioni UV o altre lunghezze d’onda nocive, come stabilito dalle linee guida IEC/EN 62471 RG 0 per la sicurezza foto-biologica (sicura per uso continuato in presenza di esseri viventi).

no-uv

DOVE E’ POSSIBILE USARE BIOVITAE®?

Ovunque, per la tutela della propria salute e di quella degli altri.

La protezione preventiva da microrganismi è importante sia per chi ha un sistema immunitario debole, come neonati, anziani, o persone con malattie croniche, sia per tutte le persone sane che restano, comunque, vulnerabili al contagio di malattie infettive.

Con BIOIVITAE® è possibile mantenere un ambiente sano sia a casa, dove ci si dovrebbe sentire più al sicuro, sia in luoghi affollati, dove ci sono maggiori probabilità di contrarre infezioni (ad esempio, palestre, uffici, scuole, pub, ristoranti).

COME POSSO AVERE BIOVITAE®?

Il prodotto è disponibile attraverso:
1) Per l’Italia (esclusa regione Campania), il concessionario ENERGIA E BENESSERE. Contatti: 333-2905900.
2) Per la regione Campania, il concessionario AZZURRA SRLs. Contatti: 199-441.848, biovitae@azzurraidea.it
3) Per il resto del mondo, vi preghiamo di inviarci un messaggio attraverso il nostro sito.

IN QUANTE VERSIONI ESISTE BIOVITAE®?

A seconda del tipo di ambiente da proteggere, BIOVITAE® esiste in differenti fasce di potenza per l’impiego:

A1

in ambiente domestico.

C1

in piccoli ambienti professionali (ad es., bar, negozi, ristoranti).

G1

in grandi ambienti professionali (ad es., mense, uffici privati e pubblici, palestre, centri benessere).

I1

in impianti industriali (ad es., impianti di trasformazione alimentare, allevamenti intensivi, magazzini).

M1

nelle sale d’attesa di studi medici ed odontoiatrici.

M2

in ambienti medici specialistici (ad es., blocchi operatori, terapie intensive, sale di degenza).

QUANTO E’ EFFICACE BIOVITAE®?

L’esposizione continua alla luce diretta dei nostri dispositivi contribuisce a ridurre la popolazione microbica, fino al 99% se in ambiente controllato, in un tempo proporzionale a raggiungere l’esposizione radiante correlata con l’abbattimento desiderato.
I vari modelli di BIOVITAE® hanno diversi valori di irradianza, in base al tipo di efficacia che è consigliabile per l’ambiente di installazione.
Ad esempio, i modelli per uso domestico o commerciale controllano la proliferazione microbica mantenendo basso il numero di CFU (Colony Forming Units) senza mai rendere l’ambiente sterile, poiché vivere in un ambiente completamente privo di batteri annullerebbe la naturale capacità di reazione del sistema immunitario. Al contrario, i modelli per uso medicale hanno lo scopo di rendere l’ambiente quanto più sterile possibile, per evitare rischi di contagio a persone il cui sistema immunitario è già stato compromesso.

 

TABELLA COMPARATIVA DI EFFICACIA DI UNA FREQUENZA MICROBICIDA SU ALCUNI TIPI DI BATTERI [3]

Batterio Dose [4]
( J cm–2 )
Esposizione [4]
( min. )
Riduzione
( Log )
Efficienza
( per J cm–2 )
Staphylococcus Aureus 36 60 5.0 0.14 (± 2%)
Staphylococcus Epidermidis 42 70 5.0 0.12 (± 4%)
MRSA 45 75 4.6 0.11 (± 0%)
Clostridium Perfringens 45 75 4.4 0.10 (± 2%)
Streptococcus Pyogenes 54 90 5.0 0.09 (± 5%)
Acinetobacter Baumannii 108 180 4.2 0.04 (± 7%)
Proteus Vulgaris 144 240 4.7 0.03 (± 5%)
Pseudomonas Aeruginosa 180 300 4.2 0.02 (± 4%)
Klebsiella Pneumoniae 180 300 3.9 0.02 (± 8%)
Escherichia Coli 180 300 3.1 0.02 (± 5%)
Enterococcus Faecalis 216 360 2.6 0.01 (± 0%)

 

TABELLA COMPARATIVA DI IRRADIANZA TEORICA PER I MODELLI DISPONIBILI (radianza spettrale assoluta misurata nella banda di Soret, dose in un’ora)

A1

C1

G1

I1

M1

M2

P = 20 W
I = 19.0 mW cm–2
D = 68.4 J cm–2
P = 90 W
I = 85.5 mW cm–2
D = 307.8 J cm–2
P = 150 W
I = 142.5 mW cm–2
D = 540.0 J cm–2
P = 450 W
I = 427.5 mW cm–2
D = 1539.0 J cm–2
P = 750 W
I = 712.5 mW cm–2
D = 2565.0 J cm–2
P = 2250 W
I = 2137.5 mW cm–2
D = 7695.0 J cm–2

 

[1] Endogenous Porphyrin Production in Bacteria by δ-Aminolaevulinic Acid and Subsequent Bacterial Photoeradication
1999, Health Sciences Research Center, Department of Life Sciences, Bar-Ilan University, Ramat Gan, Israel

[2] A possible mechanism for the bactericidal effect of visible light
2011, Departments of Chemistry and Physics, and the Faculty of Life Sciences, Bar-Ilan University, Ramat Gan, Israel


[3] 2009, Data from the Robertson Trust Laboratory for Electronic Sterilisation Technologies, University of Strathclyde.
[4] Con un’irradianza di 10 mW cm–2 nella banda di Soret.